Come Pulire la Moquette

I pavimenti di moquette, tanto in voga negli anni 70, ora non sono più così comuni perché nella moquette si annidano acari e polvere con grande facilità. Se però li avete in casa, dovete igienizzarli spesso.

La pulizia della moquette con l’aspirapolvere va effettuata almeno due volte la settimana.
Una volta al mese potete effettuare una pulizia più accurata con la polvere di bicarbonato e gli acari che si annidano inevitabilmente nella moquette, spariranno.
Procuratevi la giusta dose di bicarbonato a seconda dell’ampiezza della superficie da trattare.
Dopo aver aspirato accuratamente tutta la superficie da trattare, cospargetela con del bicarbonato, lasciandolo agire per qualche ora, anche tutta la notte, per poi rimuoverlo perfettamente con l’aiuto dell’aspirapolvere.
Durante l’operazione, ricordatevi di allontanare gli eventuali animali domestici dalla zona trattata per non fargli respirare il bicarbonato e perché non lascino impronte di zampate bianche in tutta la casa.

Un’altra soluzione per le pulizie settimanali consiste nell’utilizzare una scopa a vapore come queste. Il funzionamento di una lavamoquette a vapore è molto semplice: questo strumento agisce attraverso il rilascio di un composto di acqua e detergente sotto forma di vapore che penetra nelle fibre della moquette e scioglie lo sporco; questo verrà poi aspirato e raccolto in un apposito serbatoio.

Almeno una volta l’anno è necessario pulire la moquette in modo profondo igienizzandola da acari, pollini, sporco, peli e macchie.
Dopo aver dato accuratamente l’aspirapolvere, anche sui battiscopa, mescolate in una ciotola un litro di acqua gassata con mezzo bicchiere di alcol denaturato e un bicchiere di aceto di vino bianco e metteteli, con l’aiuto di un imbuto, in un flacone munito di erogatore poi spruzzate su tutta la moquette.
A seconda dell’ampiezza della superficie da trattare, regolatevi con le dosi. Finito il trattamento, aprite le finestre e lasciate asciugare all’aria.
Se la moquette presenta macchie ostinate, tamponatele con acqua gassata e un panno imbevuto di aceto bianco, strofinando poi con una spazzola e risciacquando. Anche in questo caso, aprite le finestre e lasciate asciugare.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto